“Il Dio dei Mafiosi”, venerdì la presentazione del libro ad Agrigento

Venerdì 7 maggio, alle ore 17,30 presso la libreria Paoline di via Atenea 143, avrà luogo l’incontro con l’autore in occasione della presentazione del libro  “IL DIO DEI MAFIOSI”.

Interverranno il Dott. Luigi D’Angelo, presidente del Tribunale di Agrigento, don Mario Sorce, direttore ufficio pastorale sociale e del lavoro e l’autore, Dott. Augusto Cavadi.

Modererà Domenico Reina, collaboratore presso la stessa libreria.

Il libro:

Come è possibile che una società a stragrande maggioranza cattolica partorisca Cosa nostra e stidde, ‘ndrangheta, camorra e sacra corona unita?

Un interrogativo del genere ne coinvolge, a valanga, molti altri. Impegnativi ed impertinenti. E questo potrebbe spiegare perchè lo si è posto assai raramente. Per rispondere, l’autore ha enucleato i tratti essenziali della teologia dei mafiosi

“cattolico-meditarrenea”; ha delineato, per sommi capi, una teologia critica “oggettivamente” alternativa rispetto alla visione teologica mafiosa.

Questo percorso intellettuale affronta gli aspetti culturali di un fenomeno complesso come la mafia e si rivela utile per ampliare l’alisi scientifica e per affinare le strategie di prevenzione e di contrasto

L’autore

Augusto Cavadi svolge attività di insegnamento e di consulenza filosofica presso scuole, università e altre istituzioni culturali. Collabora con “Repubblica” (Palermo), “Centonove” (Messina), “Filosofia e teologia” (Napoli), “Narcomafie” (Torino) e “La nonviolenza in cammino” (Viterbo).

Curatore de “Il Vangelo e la lupara. Materiali su Chiese e mafia” , 2 voll. (Bologna 1994), è considerato tra i maggiori esperti del rapporto fra cattolicesimo e associazioni criminali.

E’ membro dell’Associazione teologica italiana ed ha pubblicato: Fare teologia a Palermo; Essere profeti oggi; In verità ci disse altro.

In collaborazione con il Centro siciliano di documentazione “G . Impastato” ha curato il volume  A scuola di antimafia

(Trapani 2007).