Barbera sul bilancio, prosegue l’opera di risanamento

L’assessore Giovanni Barbera ha illustrato gli aspetti tecnici del bilancio di previsione dell’Ente per l’anno in corso.

“Un bilancio – ha detto Barbera – che risente molto dell’azione di risanamento che l’amministrazione D’Orsi sta operando in questi due anni e dei continui tagli alle rimesse sia da parte dello Stato che della Regione Sicilia.

Pertanto come spese correnti abbiamo un massimo di quasi 50 milioni di euro, il quaranta per cento delle quali viene assorbito dal personale dell’Ente, mentre per gli investimenti sono previsti 66 milioni di Euro. L’aspetto finanziario da sottolineare è che il rendiconto 2009 evidenzia un avanzo di amministrazione di circa 14 milioni di euro che difficilmente potrà essere impiegato per rispetto dei vincoli imposti dal patto di stabilità.

Tra l’altro è da evidenziare  che sempre nel rispetto del patto di stabilità nel corrente anno la spesa  mista (corrente e impieghi) è centrata solamente su quattro milioni e mezzo di euro, dei quali però ben tre milioni vanno a coprire gli impegni pregressi dell’ente e di conseguenza potremo disporre di un milione e 500 mila euro” ha concluso Barbera.