Lampione, sorpresi tre clandestini: le motovedette inseguono peschereccio

Le motovedette della guardia di finanza e dei carabinieri hanno inseguito, stanotte, fino al confine delle acque nazionali, un peschereccio che è però riuscito a far perdere le proprie tracce. L’inseguimento è avvenuto dopo che tre immigrati clandestini erano stati, poco prima, sbarcati sull’arenile dell’isola di Lampione, la più piccola delle isole Pelagie. Carabinieri e finanzieri, da diverse settimane, dopo che a Linosa erano stati trovati, quasi con cadenza periodica, piccoli gruppi di clandestini, avevano potenziato i controlli perchè avevano sentore che gli immigrati venissero sbarcati, nottetempo, da imbarcazioni che poi riprendevano il largo.