Lampedusa, trovato cadavere in mare: è di un clandestino

Il cadavere di un uomo, quasi sicuramente di un clandestino, è stato ritrovato e recuperato, questa mattina, all’imbocco del porto di Lampedusa, nello specchio di mare antistante alla spiaggia della Guitgia. La salma, irriconoscibile e mutilata perchè manca della testa e di un arto, a quanto pare, sarebbe stata in mare da almeno un paio di mesi.