Ricollocati i cartelli toponomastici della via Luca Crescente

Stamattina operai comunali hanno provveduto a ricollocare i cartelli toponomastici della via “Luca Crescente, magistrato” cartelli ritrovati a terra e spezzati.

Dopo la sistemazione delle tabelle, il sindaco Marco Zambuto, ha dato incarico per realizzare una targa a ricordo del magistrato prematuramente scomparso e che ha istruito il primo grande processo alla mafia di Agrigento. “In questo modo – ha dichiarato il sindaco – si vuole rendere onore a questo uomo che ha dedicato la sua vita alla lotta alla mafia. E’ mia intenzione procedere ad una solenne manifestazione di intitolazione della strada che collega porta Aurea al Villaggio Peruzzo in modo da sottolineare l’impegno di questo magistrato contro la criminalità organizzata. Terremo sempre alta nella nostra città l’attenzione per la coscienza antimafiosa e non abbasseremo la guardia nei confronti di chi ancora pensa di sostutuire la sua arroganza ai valori di legalità e giustizia”.