“Lo Spasimo e gli Spasimi in Sicilia”, mostra a San Lorenzo

Spasimo Sciacca lightLa Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Agrigento il 29 aprile 2010, alle ore 18,30 presso lo spazio espositivo della chiesa di S. Lorenzo di Agrigento  inaugura la mostra itinerante “Lo Spasimo e gli Spasimi in Sicilia”.

La mostra è  stata ideata, progettata e realizzata dalle Soprintendenze ai BB.CC.AA. di Agrigento, Caltanissetta e dalla Galleria Regionale Palazzo Abatellis, in collaborazione con il Centro Regionale per la Progettazione ed il Restauro.

Le opere d’arte che provengono da diversi centri della Sicilia e vanno dai disegni del Durer alle sculture e dipinti di diversi artisti  tra i quali il  Paladini e il Crescenzio, propongono il tema iconografico dello Spasimo  che tanta fortuna ebbe in Sicilia a partire dal dipinto eseguito da Raffaello Sanzio nel 1517 per la Chiesa Santa Maria dello Spasimo, attualmente esposto al Museo del Prado.

La mostra, con il suo nucleo di opere, consentirà di arricchire e diversificare l’offerta culturale della città di Agrigento rendendo visibile ad un pubblico più vasto e non solo specialistico un patrimonio culturale  di notevole importanza storico-artistico.

Interverranno all’inaugurazione l’Assessore ai Beni Culturali ed Identità Siciliana prof. Avv. Gaetano Armao, il Dirigente Generale del Dipartimento ai Beni Culturali ed Identità Siciliana Arch. Gesualdo Campo, l’Arcivescovo Metropolita di Agrigento Mons. Francesco Montenegro e il Soprintendente ai BB.CC.AA. Dott. Gabriella Costantino.

Hanno dato un grande sostegno all’attività istituzionale: il Comando dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili Urbani.

Il maestro Salvatore Cipolla intratterrà i convenuti con un repertorio di musiche sacre.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 30 maggio 2010 tutti i giorni ad esclusione delle domeniche tranne quella del 2 maggio, nei seguenti orari:  10,00-13,00 e 17.00-19.00.