Pesca, Bufardeci incontra equipaggio di “Luna Rossa”

L’assessore regionale alle Risorse agricole, Titti Bufardeci, si e’ recato questa mattina a Mazara del Vallo insieme al dirigente generale del dipartimento della Pesca, Gianmaria Sparma, per incontrare Damiano Asaro e l’equipaggio del peschereccio mazarese “Luna Rossa”.

Lo scorso 28 febbraio “Luna Rossa” e’ sfuggito al sequestro di una motovedetta della marina militare libica: inseguito e bersagliato a colpi di mitra, il natante italiano si trovava a 36 miglia circa dalle coste libiche, nella zona di pesca protetta istituita unilateralmente dal Paese nordafricano.

“Stiamo pensando – spiega Bufardeci – a un intervento legislativo, simile a quelli realizzati in passato per casi analoghi, per concedere un contributo straordinario all’equipaggio e all’armatore del natante per fare fronte ai danni subiti”.

Bufardeci, incontrando l’equipaggio, ha anche ricordato l’appello lanciato dalle capitanerie di porto: “Gia’ per due volte i militari di Mazara del Vallo hanno chiesto alla marineria locale di rispettare il limite di ‘zona pesca esclusiva’ imposto dal governo libico. Non si tratta di rispettare una regola internazionale. L’imposizione unilaterale della Libia che ha esteso di oltre 62 miglie marine il limite delle sue acque territoriali e’ un argomento che dovra’ essere valutato con grande attenzione dal governo nazionale. Ma oggi, chi si cimenta su quelle acque corre un rischio gravissimo, ed e’ questo il senso del suggerimento della capitaneria di porto”.