Girgenti Acque, ecco la situazione economica

girgenti_acque“Girgenti Acque SpA, come dichiarato dall’Ad di Siciliacque Albani, ha effettivamente una posizione debitoria nei confronti di Siciliacque di 12 milioni di euro, di cui circa 9 milioni di euro già soggetti a un piano di rientro concordato con la stessa Siciliacque, e 3 milioni di euro relativi a forniture correnti”.

Lo comunica la società con una nota diffusa nel pomeriggio nella quale si precisa altresì, che l’aumento di capitale della  Società, da 4 a 9 milioni di euro, è tuttora in corso di completamento, visto che i termini per le sottoscrizioni delle nuove azioni e il relativo versamento, non sono ancora scaduti.

Pertanto si prevede di normalizzare la situazione debitoria nei confronti di Siciliacque, entro il prossimo mese di aprile.

“Riteniamo doveroso precisare che la Girgenti Acque SpA ha dovuto sostenere un notevole aggravio di costi amministrativi ed enormi ritardi nei flussi finanziari, a causa del trasferimento degli archivi contabili e amministrativi da parte delle precedenti gestioni in molti casi errati, incompleti, con dati spesso parziali e non aggiornati” conclude la nota.