Ribera, approvati regolamenti comunali

Il Commissario Straordinario del Comune di Ribera Girolamo Ganci, ha approvato il regolamento che disciplina la gestione e l’uso delle autovetture di proprietà dell’Ente ed assegnate in dotazione ai vari settori comunali.

Scopo del regolamento è quello di razionalizzare l’utilizzo e contenere i costi di gestione delle autovetture comunali, assegnate con apposita scheda al singolo dipendente. Ad ogni veicolo comunale sono inoltre associati un libretto di marcia, a cura dell’economo comunale, ed il “diario degli itinerari e delle spese”, che viene sottoscritto dal conducente del mezzo.

E con delibera del 25 febbraio scorso, con i poteri del Consiglio Comunale, il commissario Ganci ha approvato il regolamento per l’acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia, predisposto dal dirigente del 2° settore, Ing. Salvatore Ganduscio.
Il Commissario Straordinario aggiunge che ha inteso avvalersi di una facoltà concessa agli Enti locali dal codice dei contratti, approvato con d.lgs. n. 163 del 2006.

Detto regolamento rappresenta un importante strumento di  semplificazione per l’attività contrattuale del Comune, in quanto consente di snellire i tempi di conclusione dei procedimenti stessi di affidamento lavori e di acquisizione di beni, servizi e forniture.  Se prima, ad esempio, i tempi di conclusione di un procedura di affidamento per un importo di spesa di circa 5-6mila euro si aggiravano intorno ai 40 gg., allo stato attuale, invece, con l’approvazione del presente regolamento, potrebbero bastare circa 10 giorni.

Un’ulteriore e non meno importante esigenza che il nuovo regolamento assolve è quella di agevolare le imprese e le maestranze locali nelle procedure di affidamento di lavori, forniture e servizi. L’obiettivo in sintesi è quello di valutare tutti gli aspetti della convenienza per l’Amministrazione comunale. La procedura negoziata diventa un’occasione di reale confronto con le imprese, nel pieno rispetto dei principi di concorrenzialità, trasparenza e parità di condizioni tra i concorrenti.