Arance: più di 16mila agricoltori ammessi a piano ritiro

E’ stato pubblicato, sul sito internet dell’assessorato alle risorse agricole della Regione siciliana, l’elenco dei produttori ammessi al conferimento di arance con le relative quote di assegnazione nell’ambito del ritiro di 50.000 tonnellate di arance da destinare alla trasformazione in succhi per aiuti umanitari.

Al dipartimento per gli interventi strutturali in agricoltura, che aveva pubblicato il bando per il ritiro delle arance, sono arrivate richieste da 7.310 produttori singoli e 8.842 associati, per un totale di oltre sedicimila aziende. Le richieste di conferimento sono state pari a 94 mila chili di prodotto. Le assegnazioni ammontano, cosi’ come previsto dalla norma inserita nella legge sull’agriturismo, a 50 mila tonnellate, che sono state poi ripartite tra i produttori che ne hanno fatto richiesta. Il dipartimento ha anche provveduto a identificare i tredici centri di raccolta per le arance che saranno trasformate in succhi da destina re ad aiuti umanitari. Il programma a favore del settore agrumicolo e’ stato reso possibile grazie a un emendamento del governo regionale, a firma dell’assessore alle risorse agricole Titti Bufardeci, che ha una dotazione finanziaria di 12,5 milioni di euro.