Progetto per i bambini dello Zambia in memoria del Prof. Antonio Lauricella

bambini zambiaMartedì 9 marzo, alle ore 16.30, presso la Biblioteca Franco La Rocca di Agrigento, avrà luogo un incontro sul tema “Une salle à classe” dedicato ai bambini dello Zambia. Il progetto è finanziato dalla famiglia Lauricella per ricordare il Prof. Antonio Lauricella, insegnante e  Preside. Oltre che stimatissimo ed amatissimo docente, Lauricella ha rivestito anche la carica di Sindaco di Grotte dove ancora oggi viene ricordato con molta stima ed affetto. Si pensi che, pur se esponente della Democrazia Cristiana, gli è stata attribuita da parte dell’attuale amministrazione di sinistra (suoi vecchi avversari) l’intitolazione della  Sala Consiliare del Comune di Grotte  ed in occasione della cerimonia è stato definito “il miglior sindaco degli ultimi 100 anni”.

Alle doti di umanità e disponibiltà fuori dal comune univa un’abilità, una determinazione, un’energià che (tutte insieme) si traducevano in uno straordinario carisma e capacità fattuali che, agli occhi di chi lo ha conosciuto da vicino, ne facevano un fenomeno unico di energia e di disponibilità assoluta. “Una disponibilità – afferma la figlia, Prof.ssa Giovanna Lauricella – a volte, se si vuole, perfino prevaricatrice: perché lui si sentiva addosso la missione di dover risolvere i problemi di tutti, senza eccezione, ma con un solo debole – come ha sottolineato il caro amico dott. Carlisi nel discorso funebre – quello per i bisognosi. Paternalismo, si potrebbe dire, se ciò non fosse venuto dal cuore o, se si preferisce, da una sorta di prepotente istinto naturale, che lo portava a prendersi carico di tutti, amici ed avversari, perché tutti quelli che entravano nel suo raggio d’azione, entravano anche a far parte della sua Famiglia Ideale, una famiglia grandissima, che aveva però il suo baricentro a Grotte”.

L’incontro di martedì costituirà, pertanto, l’occasione per ricordare questa autorevole figura di uomo accostata alla difficile realtà dei bambini dello Zambia i quali non mangiano bene (un bambino su due é affetto da malnutrizione cronica), non dormono bene e sono sempre malati perché esposti ai pericoli della strada e alle intemperie del tempo.