Bosco condanna il gesto di intolleranza compiuto da una gruppo di studenti dell’istituto Alberghiero di Favara

“Condanno fermamente la contestazione da parte di un gruppetto di giovani verso i poliziotti, relatori al convegno sulla legalità  organizzato presso l’istituto Ambrosini di Favara – spiega Nino Bosco, parlamentare regionale del PdL”.

“E’ un episodio, espressione di una sottocultura che disconosco e che soltanto  in una minima parte, è ancora presente nella nostra comunità – prosegue il deputato favarese. Tengo a sottolineare che la Città di Favara, da anni, ha avviato un percorso di emancipazione culturale e sociale, lontana anni luce da questi schemi; un percorso che vede coinvolta la stragrande maggioranza della popolazione studentesca e giovanile, sempre più consapevole e attenta ai percorsi di legalità”.

“Mi associo alle esortazioni dei vertici della Polizia di Stato, che  elogiando l’operato di funzionari, come la dottoressa Marino e i suoi collaboratori, invitano a proseguire con serena fermezza il proprio lavoro nelle scuole”.

“Favara – conclude Bosco – è una città con grande voglia di riscatto. Tutti insieme, istituzioni e cittadini, continueremo a lavorare per l’affermazione della legalità, procedendo a grandi passi e verso la giusta direzione”.