Pallamano Girgenti, intervento dell’Assessore Cutaia

A proposito della notizia, riportata dagli organi cittadini di informazione, concernente l’ipotesi della rinuncia all’iscrizione al prossimo campionato di A1 della “Pallamano Girgenti”, per la mancanza di un palasport regolamentare per la disputa delle gare ufficiali, l’assessore comunale allo sport, Daniele Cutaia, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Apprendo con dispiacere che il Presidente della Pallamano Girgenti, Filippo Napoli, avrebbe intenzione di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie A e comprendo le difficoltà che ha dovuto affrontare per gestire questa stagione agonistica allenandosi contemporaneamente in due strutture diverse e soprattutto dovendo giocare le gare interne a Favara con il relativo calo di pubblico al seguito.

Non comprendo però le esternazioni, semplicemente inappropriate, circa la presunta missione dei politici agrigentini, che vorrebbero “schiacciare la testa a chiunque voglia fare qualcosa per cambiare l’immagine della città”. Sono espressioni infelici, probabilmente frutto di un momento di sconforto, che non si addicono ad un Presidente, né tanto meno a Filippo Napoli, che stimo personalmente come professionista di grande intelligenza e sportivo appassionato. Non ritengo che l’Amministrazione Comunale, possa essere considerata responsabile dei disagi affrontati dalla squadra, né colpevole di un’eventuale rinuncia al prosieguo dell’avventura in Serie A da parte della Pallamano Girgenti.

L’Amministrazione Zambuto, ha avuto il merito di avere ripreso i lavori dopo oltre trent’anni, lavori che hanno subito un stop per un contenzioso, pendente da anni, con l’originario progettista dell’opera e che troverà soluzione con una delibera di Giunta che adotteremo domani (04.03.2010). La soluzione ci consentirà di recuperare risorse finanziarie che verranno immediatamente investite per la ripresa dei lavori. Per il completamento definitivo dell’opera siamo in fase di progettazione e auspichiamo la collaborazione di tutti i professionisti, Filippo Napoli in primis, il quale in tal senso ha dato la Sua disponibilità, e con il quale ci raccorderemo già dalla prossima settimana per raggiungere l’obiettivo comune di realizzare il nuovo palazzo dello sport a beneficio di tutte le società sportive e di tutti gli appassionati agrigentino”.