III giornata nazionale delle ferrovie dimenticate

giornata_ferrovieDomenica prossima, 7 marzo 2010, è in programma la giornata nazionale delle Ferrovie Dimenticate. Si tratta di una iniziativa promossa in tutta Italia da Co.Mo.Do, confederazione di Associazioni che si occupano di mobilità alternativa, tempo libero e attività outdoor e giunta alla terza edizione. Quest’anno è in programma un importante evento nell’agrigentino, ed in particolare a Porto Empedocle. L’associazione culturale Ferrovie Kaos, in collaborazione con il comune di Porto Empedocle, la Pro Loco di Porto Empedocle, ed il circolo Rabat di Legambiente Agrigento, invita tutti i cittadini ed in particolar modo i più piccoli, a visitare l’ottocentesca stazione ferroviaria di Porto Empedocle Centrale, affascinante impianto dismesso da quasi 20 anni e recentemente recuperato all’originario splendore dai soci dell’associazione Ferrovie Kaos, che hanno bonificato e reso fruibile una vasta porzione dell’area ferroviaria. In stazione saranno presenti diversi volontari che accompegneranno i visitatori alla scoperta dell’impianto, tra le antiche colonne idrauliche per il rifornimento delle locomotive a vapore, lo scalo merci, i giardini e la cosiddetta “sezione ridotta”, con possibilità di percorrere brevi tratti della ex ferrovia a scartamento ridotto “Porto Empedocle – Castelvetrano”.  Chi vorrà, inoltre, potrà trascorrere liberamente una giornata in stazione all’aria aperta, ammirare le mostre fotografiche, ed i plastici ferroviari allestiti dai fermodellisti dell’associazione Ferrovie Kaos.

Tutti i dettagli della giornata saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa, in programma al Comune di Porto Empedocle (stanza del sindaco), venerdi 5 marzo alle ore 11. Interverranno il Sindaco di Porto Empedocle Calogero Firetto, il Presidente di Ferrovie Kaos, Pietro Fattori, la Responsabile del Circolo Rabat di Legambiente Dottoressa Claudia Casa ed il Presidente della Pro Loco di Porto Empedocle Paolo Savatteri