Licata, ok della Regione al finanziamento di otto progetti

licata5L’Assessorato Regionale al Lavoro finanzierà tutti gli otto cantieri di lavoro, originariamente previsti, a favore della nostra città, i cui progetti, assieme ad altri due di riserva, sono stati presentati nello scorso mese di dicembre, entro i termini previsti dalle vigenti disposizioni che disciplinano la materia.

La conferma, in tal senso, è data dall’assessore comunale ai lavori pubblici, Giovanni Giambra, che ieri, accompagnato dal geom. Salvatore Augusto, dell’ufficio tecnico comunale,  ha partecipato ad un apposito incontro tenutosi a Palermo, con la presenza dell’Assessore Regionale al Lavoro, on. Lenza, nel corso del quale i rappresentanti della Regione Siciliana hanno informato i presenti sull’esito dei progetti presentati e sulle procedure da seguire per il completamento dell’iter.

Si tratta degli interventi che l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco, Angelo Graci, ha progettato e per i quali ha richiesto il finanziamento all’assessorato regionale al Lavoro.

L’obiettivo dei cantieri, come prevede la legge, è quello di realizzare opere di utilità e allo stesso tempo offrire opportunità di lavoro ai disoccupati. «Ormai è certo che i cantieri saranno finanziati, ed entro il 30 di aprile saranno emanati i primi decreti – spiega l’assessore Giambra, – Con detti cantieri si potranno realizzare opere importanti per la città, ma soprattutto si darà respiro a numerose famiglie perché potranno lavorare numerosi disoccupati».

Le otto opere programmate dall’Amministrazione comunale sono le seguenti:

1)      manutenzione strada comunale Montegrande – Mintina;

2)      sistemazione aree esterne di Piazza Linares  e scuola Peritore di via Pastrengo;

3)      manutenzione strada comunale Montegrande – Schiena;

4)      sistemazione pertinenza esterna di viale XXIV Maggio;

5)      manutenzione strada comunale Gallo d’Oro;

6)      manutenzione strada comunale Sant’Antonino;

7)      manutenzione strada comunale San Michele Calcare – Giannotta;

8)      manutenzione strada comunale Omo Morto.

Per ogni cantiere di lavoro è previsto un finanziamento di circa 115.000,00 €,  per un totale di circa 900.000,00 euro, che saranno interamente investiti in sede sia per il pagamento degli emolumenti alla manovalanza che verrà impiegata per l’esecuzione delle opere,  sia per l’acquisto delle forniture necessarie.

In ogni cantiere di lavoro verranno impiegate 15 unità, oltre ad un tecnico e ad un direttore dei lavori, per circa quattro mesi. Pertanto, sul territorio licatese, verranno impiegate 120 unità lavorative, otto istruttori ed altrettanti direttori dei lavori, e otto operai qualificati.

Il Sindaco Graci e l’assessore ai LL.PP. Dott. Giovanni Giambra, assicurano che vigileranno personalmente sul finanziamento e sulla loro tempestiva messa in cantiere: non saranno tollerati ritardi da parte di nessuno.

L’assunzione nei cantieri scuola come operaio – precisa l’assessore Giambra – , sarà effettuata mediante chiamata fatta dall’ufficio di collocamento dopo avere stilato una tabella di valutazione in base ad una serie di requisiti previsti dalla norma (legge regionale n.17 del 01/07/1968 e successive modifiche ed integrazioni).  Dovranno, infatti,  essere avviati attraverso l’utilizzo dei lavoratori che abbiano presentato, al Centro per l’Impiego competente per territorio, la dichiarazione di disponibilità di cui al Decreto legislativo n. 181/2000, come modificato dal Decreto legislativo n. 297/2002 secondo il rispetto dei requisiti prioritari individuati nel corso dell’incontro odierno: residenza, carico familiare, disoccupazione, anzianità di servizio nei 12 mesi precedenti”.