Crisi agricoltura, le organizzazioni sindacali provinciali si mobilitano

L’Unione Provinciale degli Agricoltori  di Agrigento, la Federazione   provinciale   Col diretti, la Confederazione  Italiana Agricoltori di Agrigento, la   Flai – Cgil  di Agrigento , la Fai  –  Cisl   di Agrigento     e la Uila – Uil    di Agrigento, alla presenza dei massimi dirigenti, si sono riuniti presso la sede della Confagricoltura di Agrigento per discutere della crisi del settore dell’agricoltura ed esaminare tutte le problematiche del comparto.

Dall’incontro è emersa la totale condivisione per affrontare i temi sia da un punto di vista datoriale che di forza lavoro.

“Da anni le organizzazioni provinciali sono attente a queste tematiche – fanno sapere attraverso una nota stampa i rappresentanti – ma in una situazione difficile nella quale occorre affrontare l’emergenza con una forte aggressione unitaria, si conviene di realizzare un tavolo permanente fra le sei Organizzazioni, per produrre iniziative sindacali per aggredire da subito l’emergenza “economia lavoro e impresa agricola” della provincia di Agrigento.

I Sindacati Datoriali e dei lavoratori, sono pronti, anche in questo momento di grave crisi, a fare la loro parte per salvaguardare l’occupazione e rivitalizzare l’economia agricola.

Ritengono che spetta alla Politica e alle amministrazioni competenti prendere coscienza delle esigenze del mondo produttivo agricolo e dare spazio alle possibili soluzioni per sviluppare a pieno tutte le relative potenzialità.

Infine invitiamo all’unità di tutte le forze sociali, perchè se siamo uniti siamo forti e forti siamo liberi di agire e solo così possiamo vincere” conclude la nota.

Di qui a giorni seguiranno iniziative unitarie delle sei sigle Sindacali.