Licata, amministratori a Palermo per l’aeroporto

Positivo incontro, questa mattina a Palermo, per quanto riguarda la prosecuzione delle procedure per la realizzazione dell’aeroporto di Licata.

Infatti, l’assessore comunale Giuseppe Mulè, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale presieduta dal Sindaco Angelo Graci, accompagnato dai tecnici comunali, ing. Vincevo Ortega e arch. Maurizio Falzone, unitamente ai tecnici della provincia Regionale di Agrigento, presieduta da Egenio D’Orsi., ing. Pietro Hamel e ing. Carmelo Carlino, sono stati ricevuti dall’assessore regionale Territorio ed Ambiente, Roberto Di Mauro e dal dirigente tecnico dell’ing. Zuccarello.

Tema dell’incontro l’individuazione delle procedure da seguire  per la VAS (Valutazione Ambientale Strategica) e la VIA (Valutazione Impatto Ambientale) finalizzata alla costruzione della struttura aeroportuale.

L’incontro – sono le parole dell’ass. Mulè – è stato più che positivo, e di questo ne prendiamo volentieri atto, considerato che, grazie anche alla sensibilità dimostrata dall’assess. Di Mauro, gli ostacoli che si potevano frapporre per la stesura della CAS e della VIA, sono stati in parte superati. In particolare, per quanto concerna la VAS, abbiamo verificato che, ai sensi della legge 13, non è necessario procedere alla suddetta valutazione, in quanto siamo al cospetto della realizzazione di una infrastruttura e non della redazione di un programma. In quanto all’altra valutazione, quella relativa alla VIA (Valutazione Impatto Ambientale), si farà una richiesta di pre – fattibilità, e soltanto successivamente, a completamento del progetto definitivo, si chiederà la valutazione vera e propria, e soltanto se necessaria. Questo azzera praticamente in tempi, e ci permetterà, nel giro di una decina di giorni, di andare al Ministero e dire che le carte sono a posto”.

Intanto, mentre il gonfalone di Licata continua a sostare, unitamente a quello della Provincia di Agrigento, davanti alla tenda del Presidente D’Orsi, ubicata all’interno della villa antistante il Palazzo della Prefettura in piazza A. Moro ad Agrigento,  in città, grazie all’azione sinergica avviata tra Amministrazione comunale e Circolo Aeroporto, sono già state raccolte oltre tremila firme a sostegno dell’iniziativa avviata dal massimo esponente della nostra provincia.