Solidarietà a D’Orsi, il testo della delibera adottata dal Comune

Ecco il testo della delibera della Giunta comunale di Agrigento riunitasi ieri in seduta congiunta aperta con la Giunta provinciale di Agrigento, e con la partecipazione del Sindaco di Licata, avente ad oggetto “SOLIDARIETA’ E CONDIVISIONE INIZIATIVE DI LOTTA INTRAPRESE DAL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA REGIONALE DI AGRIGENTO EUGENIO D’ORSI PER LA REALIZZAZIONE DELL’AEROPORTO”

“Prende la parola il Sindaco del Comune di Agrigento Avv. Marco Zambuto il quale

Sottolinea il significato politico della nobile battaglia condotta dal Presidente della Provincia Regionale di Agrigento dott. Eugenio D’Orsi, battaglia in cui si riconoscono l’Amministrazione Comunale di Agrigento e Licata, condividendone i contenuti.

Rileva che è una battaglia che in questo momento riguarda la realizzazione dell’Aeroporto ma che investe tutte le altre problematiche della nostra terra delle quali forse la Politica non si è fino ad oggi occupata con  determinazione e tenacia e che ha conseguentemente determinato il gap che colloca Agrigento nelle ultime posizioni delle classifiche delle Province d’Italia.

Afferma che quella di oggi non è una riunione formale per esprimere la solidarietà al Presidente D’Orsi, ma vuole essere una testimonianza , una azione per sottolineare che la classe politica Agrigentina deve stare tutta da una stessa parte per poter contribuire alla soluzione dei problemi che affliggono la nostra popolazione.

Esprime al Presidente D’Orsi tutto l’apprezzamento della Amministrazione Comunale di Agrigento per il sacrificio personale di vivere in una tenda, nonché  il sostegno di tutti gli Agrigentini, a nome dei quali intende ringraziarlo  pubblicamente per la azione posta in essere.

Ritiene che sul piano politico l’azione di sostegno debba essere allargata a tutti i Sindaci della Provincia affinchè attraverso la realizzazione dell’aeroporto si possano aprire scenari di riconquista complessiva della qualità della vita, di progresso e di sviluppo economico.

Auspica che la classe politica Agrigentina , dalla forte azione del Presidente della Provincia,  tragga consapevolezza della difficoltà del percorso di rinascita del territorio Agrigentino, che solo attraverso l’unità di intenti, senza divisioni per schieramenti, sarà possibile affrontare e risolvere in nome dell’ intera popolazione.

Interviene il Sindaco del Comune di Licata Sig. Angelo Graci il quale

Attribuisce a questo momento politico un valore decisivo per l’azione comune intrapresa per la realizzazione dell’Aeroporto nella Provincia di Agrigento.

Dichiara che il Presidente D’Orsi non ha bisogno della solidarietà ma dell’apporto decisivo di tutte le istituzioni; il turismo nella nostra Provincia ha registrato negli ultimi anni un sensibile calo determinato sicuramente dalla mancanza di percorsi sorretti da strutture che avvicinino la nostra terra al resto d’Italia e d’Europa.

Sottolinea che con la sua azione il Presidente D’Orsi sta dimostrando di voler bene alla sua Provincia e conseguentemente l’Amministrazione Comunale di Licata lotterà al suo fianco fino a quando non sarà raggiunto questo importante obiettivo;

Rileva che il territorio agrigentino dovrà crescere con l’apporto di tutta la classe politica ed il malessere economico registrato nel campo del turismo va affrontato con la realizzazione dell’ aeroporto.

Il Presidente della Provincia Regione dott. Eugenio D’Orsi

Dichiara preliminarmente che “la presente manifestazione non deve essere percepita come un comizio politico, ma come rivendicazione di un diritto a veder risolto un problema che colloca oggi Agrigento a Sud del Sud;

Descrive il percorso amministrativo, irto di ostacoli, fino ad oggi seguito per la realizzazione dell’Aeroporto, sottolineandone incongruenze e atteggiamenti dilatori da parte degli organi preposti ad esprimere l’assenso all’avvio del programma di realizzazione. Accenna  a tal fine al documento che esprimeva un parere negativo alla realizzazione, documento che lo ha indotto ad intraprendere senza indugi questa forte azione.

Sostiene che  il progetto non intende essere fonte di consulenze e a tal fine informa della gratuità di diversi apporti tecnici al progetto.

Rileva che il presidente dell’ ENAC non può essere l’unico soggetto a decidere per una provincia che annovera Ministri e illustri Parlamentari, che hanno sicuramente a cuore le sorti della Provincia, e che la tenda è una chiara provocazione alla sordità di chi non comprende che Agrigento vuole il suo Aeroporto; il presidente Riggio ove sia convinto si assuma la responsabilità di dire chiaramente che Agrigento non deve avere il suo aeroporto.

Ritiene  che il Presidente della Provincia abbia il  diritto di credere al sogno che gli agrigentini siano cittadini di una società civile ed europea, ed invita tutti a denunciare ogni atteggiamento prevaricatore del diritto ad avere l’aeroporto.

Sottolinea la grande solidarietà ricevuta dalla gente comune in questa battaglia, solidarietà di cui è stata sicura testimonianza l’applauso spontaneo del Palacongressi a chiusura delle manifestazioni della 65^ Sagra del Mandorlo.

Esprime gratitudine al Sindaco di Agrigento Marco Zambuto per il sostegno dato all’iniziativa, di particolare valore  perché proveniente dal primo cittadino della città capoluogo, ed assicura che ricambierà tale sostegno nelle battaglie che il Sindaco affronterà per le problematiche che affliggono la città.

Ribadisce come il raggiungimento dell’obiettivo aeroporto posa raggiungersi con il contributo di ciascun cittadino;

Conclude affermando esplicitamente “Non me ne andrò dalla tenda finchè non sarà data soluzione al problema e spero che questa tenda marchi l’idea che Agrigento non debba solo elemosinare per ottenere diritti”.

LA GIUNTA COMUNALE di Agrigento

Riunita in seduta congiunta con la  Giunta Provinciale di Agrigento e con il Sindaco di Licata

Ritenuto che la realizzazione dell’aeroporto in provincia di Agrigento, costituisce un obiettivo prioritario ed improcrastinabile per lo sviluppo sociale ed economico dell’intero territorio;

Ritenuto che sin dal suo insediamento la Giunta Provinciale presieduta dal Presidente Eugenio D’Orsi ha intrapreso un percorso finalizzato a dare concreta realizzazione a questo obiettivo;

Ritenuto che nonostante l’espletamento di tutti gli adempimenti burocratici, tecnici e progettuali siano avvenuti in stretta conformità a quanto espressamente richiesto dai competenti organi tecnici e politici, continuano ad essere frapposti ostacoli, di diversa natura, per l’adozione dei necessari provvedimenti autorizzativi;

Ritenuto che la massiccia adesione dei cittadini e di tutta l’opinione pubblica alle diverse iniziative poste in essere dalla Provincia anche in collaborazione con le diverse amministrazioni comunali interessate possa fattivamente contribuire alla realizzazione dell’aeroporto;

Ritenuto che il raggiungimento di un obiettivo di cosi rilevante importanza, richieda anche la partecipazione condivisa dell’intera classe politica espressa dalla provincia di Agrigento;

Con voti unanimi favorevoli espressi nelle forme di legge

DELIBERA

  1. Di manifestare ampia solidarietà e condivisione per le iniziative di lotta intraprese dal Presidente della Provincia Regionale Eugenio D’orsi per la realizzazione dell’aeroporto;
  2. Auspica che il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi con il competente Ministro alle Infrastrutture Altero Matteoli, pongano in essere tutti i necessari adempimenti politico amministrativi per consentire la realizzazione dell’aeroporto;
  3. Auspica una più concreta partecipazione della classe politica della provincia di Agrigento, e della relativa deputazione regionale e nazionale, a tutte le iniziative finalizzate alla realizzazione dell’aeroporto.”