Campobello, il PD sulle mozioni oggetto sull’ultima seduta consiliare e la mancata partecipazione della Dedalo ai lavori consiliari

I Consiglieri comunali Giuseppe Sferrazza e Giovanni Picone del PD di Campobello di Licata esprimono la propria soddisfazione per l’approvazione all’unanimità della mozione sul lavoro accessorio che, se e quando verrà attivata dalla Giunta Municipale, consentirà lo svolgimento di alcuni lavori atipici, da parte di studenti, disoccupati, casalinghe, come ad esempio in occasione di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli, di emergenza, di solidarietà, di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti.

I lavoratori verranno pagati attraverso appositi buoni di lavoro di 10 euro per ogni ora lavorata, da riscuotere direttamente alla posta.
La stessa soddisfazione non può essere espressa per la bocciatura della mozione sulla valorizzazione dei fabbricati che aveva l’obiettivo di valorizzare i fabbricati di proprietà comunali e non consentire più nuovi affitti.

L’Amministrazione ha dichiarato invece che intende prendere in locazione un fabbricato per ospitare la SOAT di Campobello, a nostro giudizio dilapidando inutilmente soldi.
Stesso rammarico esprimiamo per la mancata presenza del Presidente della Dedalo, nonostante lo stesso avesse confermato alcuni giorni prima la sua partecipazione.
Ad ogni modo i sottoscritti auspicano la partecipazione dello stesso alla conferenza dei capigruppo che verrà convocata nei prossimi giorni, tuttavia ritengono giusto e doveroso fare sapere a tutti i cittadini di Campobello che è intollerabile che un Presidente di una società partecipata dal Comune, che incide profondamente sul tessuto sociale, si rifiuti di partecipare alle sedute consiliari.