Ribera, inizio del corso sul procedimento amministrativo rivolto a tutti i dipendenti comunali

Il Commissario Straordinario del Comune di Ribera, Girolamo Ganci, ha deciso di dare concreta attuazione alla legge 18 giugno 2009, n. 69, che entrerà in vigore a regime a luglio di quest’anno e che modifica la legge 241 del 1990, cosiddetta sulla trasparenza. Detta normativa stabilisce che tutte le pubbliche amministrazioni devono individuare il responsabile dei procedimenti ed indicare i tempi di conclusione degli stessi cha variano da 30 ad un massimo di 90 giorni. Pertanto, a tutti i cittadini che presentano richieste di concessione, autorizzazione o quant’altro, deve essere data comunicazione preventiva del nominativo del responsabile del singolo procedimento e dei tempi di conclusione dello stesso. La mancata conclusione del procedimento amministrativo, entro i termini previsti, costituisce danno da ritardo o da inerzia che dovrà pagare l’Ente inadempiente e, per esso, il funzionario responsabile.

A seguito di questa importante novità, il Commissario Straordinario ha invitato il Segretario Generale del Comune, avv. Alfonso Spataro, a svolgere, nella qualità di docente, un corso di aggiornamento senza costi aggiuntivi rivolto a tutti i dipendenti comunali che svolgono mansioni di amministrativi, tecnici e contabili. Il corso sul tema “Il procedimento amministrativo – Il provvedimento amministrativo” si articolerà in tre moduli ed avrà inizio martedì 23 febbraio alle ore 9 nella Sala Convegni comunale. Parteciperanno a detto corso circa 150 dipendenti del Comune di Ribera, suddivisi in gruppi di 50 persone.

Il Commissario Girolamo Ganci esprime vivo compiacimento per l’attivazione del corso e, ringraziando il Segretario Generale per la disponibilità, si congratula altresì con i dipendenti del Comune di Ribera per la sensibilità e l’ampia adesione dimostrata.