Aeroporto. Salsedo: “saro’ accanto al presidente D’Orsi”

salsedo2“Sono convinto fortemente, ed invito chiunque a volermi smentire, che lo sviluppo del territorio passa solo ed esclusivamente se tutti noi facciamo fronte comune e assumiamo comportamenti decisi e concreti  al fine di raggiungere l’obiettivo soprattutto se mettiamo da parte le casacche di partito a cui apparteniamo”.

Lo dichiara il consigliere comunale dell’UDC Giuseppe Salsedo che prosegue: “Ma se tutto ciò non si dovesse verificare abbiate il coraggio, mi riferisco prettamente a chi oggi occupa posti di potere in primis al nostro ministro della repubblica e ai tre assessori regionali, di dire pubblicamente che non si è in grado e non c’è la volontà politica, di mantenere impegni con il
proprio territorio di appartenenza, già  proprio con quel territorio che vi ha permesso di sedervi su quelle poltrone che contano.
Abbiate il coraggio di dire in maniera chiara e netta, che i poteri forti, sia politici che imprenditoriali concentrati a Cefalù e a Taormina, non gradiscono e non accettano l’idea che si costruisca l’aeroporto ad Agrigento perché in forte contrasto  con lo sviluppo turistico di quei siti.
Sento il dovere morale di stare accanto al presidente D’Orsi in quanto ritengo che questa presa in giro da parte dell’Enac e della POLITICA che ci rappresenta, deve finire una volta e per tutte. Anche io chiedo a S.E. il Prefetto, che bene opera per lo sviluppo del territorio, che come si è attuto per altre cose come il dragaggio del porto di Porto Empedocle (che ben venga lo sviluppo crocieristico), si attivi immediatamente per intervenire sulla vicenda aeroporto, ormai diventata una barzelletta della quale ormai ne ride tutta L’Italia” conclude Salsedo.