Comuni, Contratto di Quartiere II. Capodicasa “Matteoli sblocchi i fondi per Palma di Montechiaro”

angelo_capodicasa“Il ministro Matteoli sblocchi i fondi per Palma di Montechiaro”. Lo chiede Angelo Capodicasa, deputato del Partito Democratico, che ha presentato un’interpellanza al ministero delle Infrastrutture per conoscere per quali motivi non sia stato erogato il finanziamento ottenuto dal Comune di Palma di Montechiaro, a conclusione della selezione concorsuale per interventi di riqualificazione urbana denominati Contratti di Quartiere II..

Nell’interpellanza l’on. Capodicasa sottolinea che il comune di Palma di Montechiaro (Ag) era in una posizione utile nella graduatoria approvata dal Ministero delle Infrastrutture nel 2005, riguardante gli interventi per la regione Sicilia.
“Nonostante il comune abbia rimodulato il progetto, non ha ancora ricevuto il finanziamento, ma nel frattempo comuni che invece erano stati esclusi dalla graduatoria avrebbero ricevuto il finanziamento “per scorrimento”: se questo fosse vero rappresenterebbe una violazione delle più elementari norme di trasparenza”.

Nel testo dell’interpellanza Capodicasa ricostruisce la vicenda: il finanziamento richiesto da Palma di Montechiaro era di 9,3 milioni di euro, il Ministero delle Infrastrutture aveva ammesso a finanziamento interventi per 6 milioni di euro, e successivamente a 3 milioni di euro.

Il lungo e travagliato iter portò a sottoscrivere, nel 2008, un accordo tra Ministero e comune di Palma che prevedeva interventi per 5,2 milioni di euro. “Dal 2008 – denuncia il parlamentare Pd – il comune non ha ricevuto il finanziamento”.

“A causa dell’inspiegabile ritardo nella erogazione del finanziamento – continua – i costi per la realizzazione del progetto sono inevitabilmente lievitati”

“Quei fondi rappresenterebbero per Palma un’importante occasione di riqualificazione del territorio, in una città che soffre pesantissime condizioni di degrado, determinate da decenni di attività edilizia abusiva, ai quali, da alcuni anni, l’amministrazione comunale ha provato a porre rimedio”.

“Non vanno sottovalute, inoltre, le ricadute occupazionali che interventi per oltre 5 milioni di euro avrebbero nel centro dell’agrigentino.  Mi auguro – conclude Capodicasa – che il ministro Matteoli sblocchi al più presto i fondi per Palma e che faccia chiarezza sulle modalità di erogazione dei fondi dei Contratti di Quartiere II”.