Agricoltura, Acli Terra Sicilia su sospensione tributi

«Una boccata d’ossigeno per gli imprenditori agricoli e gli artigiani della Sicilia». Così Nicola Perricone, presidente di Acli Terra Sicilia, ha definito il provvedimento che prevede la sospensione, per dodici mesi, dei debiti pregressi relativi ai tributi dovuti alla Regione da parte di agricoltori e artigiani.

Si tratta di un decreto emanato dall’assessore regionale all’economia, Michele Cimino, «per fronteggiare la crisi e sostenere la riorganizzazione e la ristrutturazione delle imprese agricole».

«Il punto di forza del provvedimento è che prevede la sospensione sia dell’Irap, dell’Ires che dell’Iva, ma anche della tassa di circolazione per gli automezzi aziendali, ovviamente non per uso privato – precisa Perricone – riducendo così le uscite delle imprese che in questo momento non sanno come sbarcare il lunario e si trovano a un bivio tra la decisione di chiudere e quella di sopravvivere».