Per “I Bambini del Mondo” ricevimento in Municipio

sagra_bamb6Il sindaco di Agrigento Marco Zambuto ed il presidente del consiglio comunale Carmelo Callari riceveranno domani mattina martedì 16 febbraio alle ore 10 i gruppi folkloristici internazionali che partecipano alla decima edizione del Festival internazionale “I Bambini del Mondo”.

A presentare alle autorità i gruppi il presidente dell’Aifa Claudio Criscenzo, e il presidente del Festival Giovanni Di Maida.  I Bambini del Mondo, Ambasciatori dell’Unicef, che con semplicità ma anche competenza  hanno aperto la “65 Sagra del Mandorlo in Fiore” passano domani sera il testimone, o meglio la fiaccola, ai più grandi per l’accensione del Tripode dell’Amicizia.

“I bambini hanno assolto con semplicità e genuinità il compito loro ascrittogli, veicolando messaggi di pace, fratellanza, solidarietà  ma dimostrando anche grande competenze nel folklore”.

I sei gruppi internazionali, ovvero  Polonia: “Zespol Piesni i Tancak” di Lublin; Spagna: “Queixumes dos Pinos” proviene da Ourense; Georgia: “Aragvi” di Tiblisi; Bulgaria:  “Children Folk Dance Ensamble” di Nessebar; Croazia: “Batorek” proviene da Osijek; Serbia: “Children Folk Saint George”  di Belgrado; si spostano adesso in Provincia, nei centri sociali, nelle scuole, in ospedale per portare la loro solidarietà ma anche l’allegria dei loro canti e dei loro balli ai bambini più sfortunati.

In particolare mercoledì 17 febbraio alle ore 10,30 il gruppo della Georgia, farà visita ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale di contrada Consolida ad Agrigento.