Mafia, sequestrati beni per 4 milioni di euro

campo_filippo_giovanniBeni per un valore complessivo di 4 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia a due fratelli imprenditori edili di Agrigento sospettati di legami con i clan mafiosi di quella provincia.

I destinatari del provvedimento sono i fratelli Filippo e Giovanni Campo, di 47 e 41 anni, di Menfi.

Il provvedimento e’ stato emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento su richiesta del sostituto procuratore della Dda di Palermo, Roberto Scarpinato, a conclusione di indagini patrimoniali condotte dal Centro operativo della Dia di Palermo.

Il sequestro colpisce ditte individuali e società operanti nel movimento terra e nella produzione e vendita di calcestruzzo, terreni, fabbricati, automezzi e disponibilitò finanziarie.