Rifiuti: slitta di 3 mesi recupero somme anticipate a comuni

I Comuni siciliani avranno 3 mesi in piu’ per iniziare a restituire, alla Regione, l’anticipazione dei finanziamenti ottenuti per fronteggiare la situazione di crisi finanziaria nel sistema di gestione integrata dei rifiuti.

“Visto il perdurare delle condizioni di emergenza pubblica igienico-sanitaria e per non gravare ulteriormente sulle casse degli enti locali siciliani – spiega l’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Caterina Chinnici – abbiamo deciso, in accordo con la ragioneria generale, che il recupero delle somme venga effettuato sulle rimanenti 3 trimestralita’ del Fondo delle autonomie locali del 2010, a partire dalla seconda”.

La possibilita’ di accedere ad un fondo di rotazione, in caso di esigenze di ordine pubblico o di particolari situazioni di emergenza, e’ prevista dall’articolo 11 della legge finanziaria regionale del 2009. L’anticipazione deve essere nel limite del 30 per cento del Fondo per le autonomie locali e il rimborso andra’ fatto entro i 3 anni successivi.

Nei prossimi giorni il dipartimento regionale delle Autonomie locali provvedera’ a comunicare ufficialmente ai Comuni il rinvio del pagamento.