Bruno (PD): “Il registro dei testamenti biologici anche nei comuni siciliani”.

In occasione dell’anniversario della morte di Eluana Englaro, l’area Marino del PD, ha avviato in tutte le province Siciliane  una  raccolta firme su una petizione   per    l’istituzione del registro dei testamenti biologici presso i Comuni.

“Il Testamento biologico – ha dichiarato Giovanni Bruno, coordinatore regionale dell’Area Marino del PD, – permette ai cittadini di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione sul trattamento di fine vita, come testimonianza certa e depositata della volontà della persona. Chiediamo ai cittadini di sostenere questa battaglia per sensibilizzare le amministrazioni civiche,come avvenuto a Firenze, ed in altre città per istituire il registro dei testamenti biologici. Invito i segretari provinciali del PD e il segretario regionale a coinvolgere nella campagna l’intero Partito , facendone in Sicilia una battaglia di civiltà e di democrazia in ogni singolo comune dell’isola contro un totalirismo etico della destra sempre piu imperante”.

.

A Palermo   nei giorni 9 e 10 febbraio dalle 10,30 alle 13,00 in   via Magliocco (altezza via Ruggero Settimo), in collaborazione con l’Associazione Luca Coscioni e con il Gruppo Radicali Palermo è iniziata la raccolta firme.