Scuola: 12 marzo sciopero Cobas contro riforma Gelmini

Dopo il via libera del Consiglio dei Ministri alla riforma delle superiori i Cobas confermano lo sciopero per il prossimo 12 marzo. ”Una riforma sciaguarata” la definisce il portavoce nazionale dei Cobas Piero Bernocchi ”che non ha alle spalle alcun progetto didattico, come non ne avevano alle elementari la “maestra unica” o la devitalizzazione del Tempo Pieno. Si cancellano o si immiseriscono materie importanti di studio, si tagliano ore di insegnamento cruciali (in media 4 ore settimanali in meno), si sopprimono laboratori e esperienze pratiche professionalizzanti, si cacciano decine di migliaia di precari, eliminandone il posto di lavoro, soltanto in nome del Dio Risparmio, a spese di una istruzione sempre piu’ impoverita, giudicata un investimento improduttivo da questo e dagli ultimi governi”, e poi ” i soldi vanno solo alla scuola privata ma li tolgono a quella pubblica”.