Regione, Chinnici riceve delegazione di Comunicatori pubblici

L’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Caterina Chinnici, ha incontrato oggi alcuni rappresentanti regionali dell’Associazione italiana della comunicazione pubblica istituzionale. Nel corso dell’incontro e’ stato affrontato il tema dell’applicazione della legge 150/2000 sulla comunicazione pubblica e in particolare il ruolo degli Urp, gli Uffici per le relazioni con il pubblico.

La delegazione, guidata dal consigliere nazionale dell’Associazione, Lino Buscemi e dal delegato regionale, Rosario Gullotta, ha chiesto all’assessore Chinnici un intervento perche’ vengano rimossi gli ostacoli che rallentano o impediscono la piena applicazione della legge 150 in Sicilia, a cominciare proprio dall’istituzione degli Urp. Tra le proposte quella di prevedere un meccanismo incentivante a favore degli enti locali che istituiscano gli Uffici, all’interno dei quali devono operare precise figure professionali, con idonea qualificazione, cosi’ come indicato dalla normativa nazionale di riferimento.

L’assessore Chinnici ha assicurato un proprio intervento affinche’, o in via amministrativa, o se necessario normativa, il problema possa essere risolto.

“Trasparenza – ha spiegato l’assessore – vuol dire legalita’. Solo in questo modo possiamo trasformare le amministrazioni pubbliche in case di vetro, nelle quali tutti i cittadini siano sullo stesso piano, con pari diritti e accesso agli atti varati, senza discriminazione alcuna”.