Aggressione a Berlusconi, solidarietà dei gruppi consiliari opolo delle Libertà, Sciacca al Centro e Forza Sciacca,

I componenti dei gruppi consiliari Popolo delle Libertà, Sciacca al Centro e Forza Sciacca, in relazione alla aggressione subita dal Presente del Consiglio Silvio Berlusconi, nell’esprimere la loro solidarietà e condannare l’ignobile gesto, rilevano che lo stesso è comunque frutto di una situazione politica i cui toni hanno ormai superato la normale dialettica tra le opposte posizioni politiche.

La continua campagna di denigrazione nei confronti del Premier ha avuto oggi come apice un’aggressione che non aveva mai avuto precedenti nel periodo della Repubblica nel nostro Paese.

E’ necessario che si abbassino i toni dello scontro per rientrare nell’alveo del normale dibattito politico, anche di contrapposizione tra le diverse parti.

Il monito del Capo dello Stato, di alcuni giorni fa, deve essere fatto proprio da tutte le parti politiche perché solo in questo modo si può tornare a rendere il clima politico più sereno, nell’interesse di tutti ed in particolare del Paese.

Si condanna comunque l’intervento di chi, cerca di strumentalizzare la vicenda, con il tentativo di far passare la vittima come il responsabile, volendo quasi giustificare l’ignobile gesto.