Scompare il Campobello Calcio, rammarico dei consiglieri Sferrazza e Picone

I Consiglieri comunali Giuseppe Sferrazza e Giovanni Picone del PD di Campobello di Licata esprimono il proprio rammarico per la mancata soluzione alla vicenda relativa del Campobello Calcio.

Alcune settimane fa avevano chiesto una conferenza dei capigruppo, che si è tenuta, allo scopo di affrontare tale problematica.

Il giorno successivo si è tenuta un’ulteriore riunione indetta dall’Ass.Burgio a cui hanno partecipato alcuni Consiglieri comunali e la vecchia dirigenza dell’ASD Campobello.

In quell’occasione avevamo registrato la disponibilità della vecchia dirigenza a trovare una soluzione affinché la ASD Campobello rimanesse nelle mani dei campobellesi e soprattutto giocasse nel nostro territorio, in concomitanza come gruppo del PD annunciavamo la proposta di un emendamento al bilancio di previsione, presentato successivamente insieme al gruppo consiliare di opposizione Campobello Libera, per aumentare gli stanziamenti di bilancio per tutte le associazioni sportive, emendamento approvato nei giorni successivi da quasi tutto il Consiglio Comunale.

Oggi purtroppo, nonostante l’impegno del Consiglio Comunale di Campobello, non si è trovata una soluzione, non c’è stato un gruppo di imprenditori disposto ad entrare nella società sportiva ed assumersi tutte le incombenze.

Scompare, dunque, il Campobello calcio che diventa di fatto Licata calcio e che con tutta probabilità si trasferirà nello stadio di Licata.

“Ringraziamo nuovamente il vecchio dirigente Angelo Puntarello per la disponibilità manifestata e tutti quanti si sono prodigati ad una soluzione positiva del caso, piuttosto la mancata soluzione alla vicenda dimostra che gli attacchi proferiti alla vecchia dirigenza da qualcuno sono risultati solo strumentali ed infondati” dichiarano i due consiglieri.