Completamento iter per regolarizzazione rapporto di lavoro per operatori extracomunitari

I datori di lavori che entro il termine, regolamentare, del 30 settembre 2009, hanno effettuato il pagamento del contributo forfetario di 500,00 euro, attraverso il modello F24, ma che ancora non hanno provveduto ad inviare al sistema informatico del Ministero dell’Interno le apposite istanze di emersione dal lavoro irregolare nell’attività di assistenza e di sostegno alle famiglie, potranno contattare il servizio help desk del Ministero entro e non oltre il 31 dicembre 2009. Il contatto potrà avvenire sia tramite posta elettronica – https://nullaostalavoro.interno, o tramite il numero telefonico 0648905810.

Quanto sopra espresso, è stato reso noto con lettera circolare inviata a tutti i Comuni della Provincia, dal Prefetto di Agrigento, dottor Umberto Postiglione, in esecuzione della circolare n° 7802 dell’1.12.2009 diramata dal Ministero dell’Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, perché ne venga data ampia diffusione tra la popolazione.

La circolare menzionata, a sua volta, è scaturita dal fatto che “il predetto dicastero ha rappresentato che  poiché l’INPS ha comunicato gli estremi di tutti i pagamenti dei contributi forfetari a cui non ha fatto seguito la presentazione della domanda di emersione per lavoratori extracomunitari, occorre acquisire al predetto sistema informatico le domande in argomento”.

Infatti, il pagamento del contributo forfetario va inteso come manifestazione di volontà espressa dal datore di lavoro nel procedere alla regolarizzazione del rapporto di lavoro con il cittadino extracomunitario.

La circolare ministeriale, precisa, inoltre, che “saranno acquisite al sistema informativo soltanto le domande di emersione i cui dati corrispondano a quelli contenuti nel modello F24 di pagamento del contributo forfetario, già in possesso del Dipartimento pet le Libertà Civili e l’Immigrazione”.