Sciacca. Necessaria sede staccata Genio Civile. Interrogazione di Marinello (PD)

“Aprire a Sciacca almeno un giorno della settimana, una sede distaccata  dell’ufficio del Genio Civile, consentirebbe di agevolare il lavoro dei  professionisti“.  Lo suggerisce in un’interrogazione il deputato regionale del Partito Democratico, Vincenzo Marinello.

“Secondo la procedura i professionisti presentano l’istanza del progetto o della variante mentre i funzionari direttivi esaminano formalmente la pratica, controllando che la documentazione sia completa e nel caso in cui questa sia incompleta l’istanza viene respinta, una mera verifica veloce e formale della completezza del progetto presentato, – ricorda Marinello – per la quale oggi è necessario recarsi presso gli uffici del Genio Civile che hanno sede ad Agrigento, con notevoli disagi da parte dei professionisti (ingegneri, architetti, geometri e periti edili). Una  sede distaccata – conclude il parlamentare PD, –  agevolerebbe notevolmente l’attività di tutti i professionisti del settore non solo di Sciacca, ma anche di tutti i paesi limitrofi  quali Menfi, Santa Margherita di Belice, Montevago, Sambuca, Ribera, Burgio e Calamonaci.