Regione. Di Benedetto (PD), da Lombardo vogliamo maggiore chiarezza

“Con le sue dichiarazioni il Presidente Lombardo ha sancito la fine della maggioranza che lo ha eletto e  con la quale ha governato”. Lo dice, Giacomo Di Benedetto, deputato  regionale  del Partito Democratico.

“Appare impacciato – continua Di Benedetto –  il riconoscimento fatto al PD per il ruolo determinante svolto in favore dell’approvazione delle seppur timide riforme fatte dal parlamento. Mi sarei aspettato una critica più diretta al Governo Berlusconi che invece non viene chiamato con il proprio nome  ma definito semplicemente ‘ contesto politico-economico nazionale’. Lombardo teme forse  di dover trarre le logiche conseguenze dal giudizio espresso sul Governo nazionale?. Questi non sono più tempi di ‘ botte piena e moglie ubriaca’.

Se l’appello ai gruppi parlamentari, come pare, è rivolto in modo particolare al PD, – conclude il parlamentare –  Lombardo sappia che il nostro è espressione di un partito che pretende chiarezza negli schieramenti, nei programmi, discontinuità nei metodi di governo e soprattutto che non accetta veti da nessun Miccichè di turno”.