Piscina di Villaseta, richiesta di aiuto

piscina_villasetaEgr. Dr. Castaldo…

Le scrivo per evidenziare e porre all’attenzione di tutti lo stato di degrado in cui versa la piscina di Villaseta… noi utenti (e siamo parecchi), avendo iscritto i ns figli al corso di nuoto, siamo costretti a coabitare uno spogliatoio (unico e piccolissimo) privo di panche, appendiabiti ecc ecc.. senza considerare lo stato igienico dello stesso a dir poco penoso…

Gli altri spogliatoi o pseudo tali sono senza porte, con panchine divelte e telai delle porte degli spogliatoi arrugginiti e pericolosissimi (ci si taglia facilmente). abbiamo fatte le dovute rimostranze al personale della piscina, agli istruttori di nuoto… la risposta è sempre la stessa… da parte loro sono

state fatte decine di segnalazioni e richieste al Comune ed in particolare all’assessore allo sport Cutaia, quest’ultimo rispondendo che a Dicembre c.a. (nel periodo di chiusura della piscina che va dal 16 dicembre 2009 al 07 gennaio 2010) provvederà ad effettuare i lavori necessari affinchè la struttura torni ad essere fruibile all’utenza. Il problema è che secondo noi saranno le solite chiacchiere e che nulla cambierà.

Quello che Le chiediamo e che se… almeno Lei riuscisse ad intervenire… magari con un articolo sul suo quotidiano web e portare a conoscenza di tutti lo stato di disagio in cui versa la piscina in modo da far intervenire il Comune in tempi brevissimi ed in particolare il Sindaco e l’assessore Cutaia (magari non aspettando necessariamente le prossime elezioni)…consideri che molto probabilmente alla nuova iscrizione che avverrà a gennaio molti di noi non iscriveranno i propri figli solo ed esclusivamente in virtù del fatto che non credono nelle potenzialità dei nostri amministratori ( e mi creda….potenzialità ne hanno pure parecchia)….siamo ormai disillusi… non si faccia illudere anche Lei….a presto

Lettera firmata

Gentilissimo,

abbiamo accolto come sempre il “grido d’aiuto” che i nostri lettori lanciano e che spesso rimangono voci nel deserto.
La tua diffidenza su quanto dichiarato in merito dall’assessore Cutaia deriva dalle tante promesse rimaste tali che in passato ci hanno propinato i vari amministratori, ed hai ragione nell’esserlo.
Anch’io conosco le condizioni degli spogliatoi della piscina comunale di Villaseta che sembrano effettivamente quelli di una struttura abbandonata e sottoscrivo pienamente quanto tu dichiari.
Prima comunque di fasciarci la testa, dobbiamo sbattere. Nessuno, credo, abbia motivo in questo momento di dubitare dell’impegno profuso dall’Assessore Cutaia e sono certo che gli interventi saranno eseguiti.
Noi, intanto, questa promessa ce la leghiamo al dito, e alla riapertura della piscina saremo lì per constatare cosa sarà stato fatto e cosa ci sarà ancora da fare.

Cordiali saluti.

Angelo Gelo
Direttore editoriale