Mafia, blitz Minoa: scarcerato Vinti

dia_380Il tribunale del Riesame di Palermo ha scarcerato Marco Vinti, l’imprenditore di Ribera arrestato due settimane fa nell’ambito dell’inchiesta antimafia “Minoa”.

Il tribunale ha valutato non gravi gli indizi di colpevolezza a suo carico, accusato dalla Procura di Palermo di concorso esterno in associazione mafiosa per essere ritenuto un imprenditore a disposizione del clan mafioso di Cattolica Eraclea facente capo a Domenico Terrasi.

Marco Vinti è difeso dagli avvocati Vincenza e Nino Gaziano i quali ieri hanno discusso, in camera di consiglio, il loro ricorso tendente ad ottenere la scarcerazione dell’imprenditore. Le loro argomentazioni difensive hanno colto nel segno ed oggi si è avuto il provvedimento che ha ridato la libertà a Vinti.