Bosco: No all’ipotesi di centrale nucleare a Palma di Montechiaro

Esprimo la mia posizione assolutamente contraria sull’ipotesi di utilizzare Palma di Montechiaro come sito per la realizzazione di una centrale nucleare. A dirlo è Nino Bosco, deputato regionale del PdL che afferma l’assoluta inadeguatezza di una località a piena vocazione turistica, come  quella di Palma, quale sede per il nucleare.

“Abbiamo iniziato alcune importanti battaglie politiche per dotare di infrastrutture il territorio, come l’aeroporto, al fine di incentivare il turismo e ridare vitalità all’economia della Provincia, il progetto del nucleare stride fortemente con gli impegni presi con i cittadini – prosegue Bosco -e va contro il bene della comunità. Nessuno pensi di dare il colpo di grazia alla Provincia di Agrigento costruendo un rigassificatore a Porto Empedocle e una centrale nucleare a Palma di Montechiaro perché non saremo disponibili a sacrificare ulteriormente il nostro territorio già pesantemente martoriato “.