Agrigento. Approvato il nuovo regolamento sul Consiglio Comunale

Approvati l’ottanta percento dei 120 emendamenti presentati per rimodellare le regole sul funzionamento del Consiglio Comunale alle nuove esigenze della gente: intervento del consigliere autonomista De Francisci

Il Consigliere Comunale del Movimento per L’Autonomia di Agrigento, Giuseppe De Francisci, plaude all’approvazione, nella seduta di ieri, 9 dicembre, del nuovo regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale.

Come si ricorderà,  De Francisci aveva presentato ben 120 emendamenti che andavano a riscrivere il nuovo regolamento: dei 120 emendamenti presentati, su successiva rivisitazione della VI commissione consiliare, l’assise ne ha accolti  l’80% circa.

“Sono molto soddisfatto del voto d’aula di ieri sera – ha commentato il consigliere autonomista – il nuovo testo regolamentare è il frutto di cinque mesi di intensi lavori di commissione e di successivo dibattito consiliare. Posso serenamente affermare che è stato raggiunto il mio obiettivo primario ovvero di innovare ed adeguare alle nuove esigenze delle varie categorie sociali esistenti nel territorio strumenti normativi di carattere locale.

Tra le innovazioni ed integrazioni che sono state inserite nel nuovo testo Regolamentare, si evidenziano:

  • ·L’inserimento dei principi di correttezza e trasparenza ai quali devono ispirarsi i consiglieri comunali;
  • ·Estensioni dei compiti alle commissioni consiliari permanenti, con particolare riferimento alla fase redigente ed alla disciplina della competenza per materia;
  • ·Particolare certezza nella disciplina del Diritto di Iniziativa dei Consiglieri Comunali;
  • ·Introduzione dell’Istituto dell’Interpellanza;
  • ·Disciplina di attuazione degli indirizzi del Consiglio Comunale;
  • ·Introduzione dell’istituto della Questione Pregiudiziale di Legittimità Statutaria;
  • ·Maggiore definizione nella presentazione degli Emendamenti;
  • ·Istituzione dell’albo degli Amministratori comunali presso l’ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale.

“Ritengo – prosegue Giuseppe De Francisci – che il Consiglio Comunale debba riappropriarsi dei compiti che la legge gli attribuisce in via primaria e cioè, produrre testi normativi e porre in essere attività di controllo e di indirizzo nei confronti dell’amministrazione, e per questo, tale approvazione, risulta essere un ottimo risultato, in quanto si rinnova ed eleva il funzionamento dell’Assise cittadina ad altre realtà italiane.

Il mio più sentito ringraziamento – precisa il consigliere dell’MpA – va alla Commissione Consiliare VI composta dai colleghi Virone, Miccichè, Cumbo e Lo Presti che hanno sostenuto e condiviso il mio operato; Ringrazio anche l’esponente del Partito Democratico Maurizio Calabrese per il sereno e proficuo confronto che ha posto in essere con la proposta deliberativa, l’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale, il Dirigente del Settore I Affari Generali Dott.ssa Inglima con la quale abbiamo stabilito un ottimo rapporto di collaborazione ed il Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Callari che ha saputo gestire brillantemente i difficili lavori d’aula”.

Maggiori dettagli sul nuovo regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale saranno resi noti alla cittadinanza in una apposita conferenza stampa in programma lunedì prossimo, 14 dicembre, con inizio alle ore 10:00, nei locali dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale.