Commercio: Bufardeci convoca associazioni per saldi fine stagione

L’assessore regionale alla Cooperazione Titti Bufardeci, ha convocato per il prossimo 16 dicembre le associazioni di categoria per verificare le richieste del settore commerciale su tempi e modalità dei saldi di fine stagione.

L’incontro, richiesto dalle sigle che rappresentano i commercianti siciliani, servirà a verificare ogni ipotesi utile per anticipare i tempi dei saldi, in considerazione delle oggettive difficoltà create dalla congiuntura economica negativa.

“Non abbiamo sottovalutato le indicazioni che in queste settimane ci sono giunte dai commercianti – spiega Bufardeci – molto preoccupati per la contrazione del settore. Verificheremo le posizioni delle associazioni di categoria per realizzare un programma che sia condiviso e trovi consenso sia tra i commercianti che tra i consumatori”.

Esclusa, in ogni caso,la liberalizzazione dei saldi tout court. “Non a caso – continua l’assessore – si chiamano saldi di fine stagione. Il meccanismo è vincolato ai cicli del commercio. Ricordo, però, che nel disegno di legge che potrebbe riformare il commercio in Sicilia, sono previste novazioni importanti per quel che riguarda le vendite promozionali”.

Alla riunione del prossimo 16 dicembre sono stati convocati: Confcommercio, Confesercenti, Cidec, Ucict, Fedarcom, Confimpresa, Ucat, Faid – Federdistribuzione, Laliac, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Confedir, Confsal, Cisal, Rdb Cub, Cisas, Adiconsum, Adusbef, Unione nazionale consumatori, Federconsumatori, Codacons, Agrisalus, Assoutenti, Legambiente, Lega consumatori Sicilia, Associazione volontari consumatori e utenti, Ados, Noi consumatori, Noi cittadini, Consambiente, Acu Onlus, Anci Sicilia.