Entra nel vivo il 46° convegno internazionale di Studi Pirandelliani

Si è concluso il primo giorno di lavori del Convegno di Studi Pirandelliani, giunto quest’anno alla 46esima edizione, ed organizzato dal Centro Nazionale di Studi Pirandelliani, presieduto dal professor Enzo Lauretta. Circa 700 studenti e docenti delle scuole medie superiori d’Italia si “confrontano” ed approfondiscono il tema “Come vedo Pirandello”. Alla prima giornata di convegno hanno anche partecipato, tra gli altri, l’Arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro, il senatore Benedetto Adragna ed il vice sindaco di Agrigento, Massimo Muglia. Il convegno prosegue anche domani con un’altra intensa giornata di studi e di rappresentazioni teatrali. In particolare domani pomeriggio, a partire della ore 15, relazioneranno il docente universitario Nino Borsellino sul tema “Romanzo – Diario” e l’insegnante Sarah Zappulla Muscarà sul tema “Il dialetto ed il teatro dialettale”. Poi in serata, alle 21.15, nell’ambito della tredicesima rassegna nazionale del teatro scuola, gli studenti del Liceo Scientifico “Vito Volterra” di Fabriano, in provincia di Ancona, metteranno in scena lo spettacolo “Questa sera non finisce bene certamente!”. Infine l’omaggio a Dante con il teatro della fede di Grottaglie per la regia di Alfredo Traversa.