Sciacca, ripristinate le caditoie al porto

CADITOIE FATISCENTI AL PORTO AMMINISTRAZIONE COMUNALE RIPRISTINA SICUREZZA

L’Amministrazione comunale di Sciacca  ha ripristinato le fatiscenti caditoie al porto. L’opera di messa in sicurezza della banchina del molo di levante è stata ultimata ieri. lo hanno reso noto il  sindaco Vito Bono e l’Assessore alla Pesca Ignazio Piazza. “La competenza ad intervenire al porto è del Genio Civile Opere Marittime – evidenziano il sindaco Vito Bono e l’assessore alla Pesca Ignazio Piazza –. Al Genio Civile, l’Amministrazione comunale ha segnalato tre mesi fa il pericolo e richiesto l’intervento di ripristino delle caditoie fatiscenti. Dopo un iter burocratico fatto di comunicazioni e vari incontri con funzionari del Genio Civile e della Capitaneria di Porto, si è giunti finalmente a una soluzione. 
Nel corso di una conferenza di servizi svoltasi dieci giorni fa, si è convenuto che il Comune potesse intervenire direttamente con una misura tampone per eliminare lo stato di pericolo e mettere in sicurezza l’area. Così abbiamo 
fatto, dando incarico a una ditta specializzata. Abbiamo ripristinato, con lastre di metallo, circa 40 caditoie al porto risolvendo un problema che si trascinava da anni. L’area, per lo stato di pericolo, era stata interdetta dal 
comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo. Dopo un sopralluogo durante il quale ha constatato che non sussiste più lo stato di pericolo, il comandante ha ieri revocato il provvedimento d’interdizione”.