Ravanusa, consiglio straordinario a Roma per l’agricoltura

Si riuniranno a Montecitorio. Provocatoria convocazione a Roma, in trasferta da parte del presidente del consiglio comunale di Ravanusa Salvatore Grifasi sulla crisi del comparto agricolo. Una seduta  straordinaria, in programma il 3 dicembre alle 15 davanti alla sede della Camera dei deputati per mantenere alta l’attenzione e far approvare una mozione che impegna il Governo nazionale a dichiarare lo stato di crisi e stanziare aiuti per gli agricoltori.  La mozione che adesso sarà sottoposta all’approvazione del consiglio comunale straordinario in terra laziale, si chiude con l’invito al governo Berlusconi a disporre la declaratoria dello stato di crisi socio economica del comparto agricolo e l’inserimento, nel Dpef il documento di programmazione economica e finanziaria, di risorse adeguate per l’adozione di provvedimenti di carattere economico in grado di sostenere gli agricoltori e gli imprenditori colpiti dalla crisi Questa è l’ennesima iniziativa dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Armando Savarino, per sostenere il comparto agricolo in ginocchio. Già ci sono stati consigli comunali straordinari, sit in di protesta a Palermo e a Roma ed a Ravanusa è stato anche celebrato il funerale dell’agricoltura con una cerimonia officiata dall’arciprete Don Emanuele Casola.