Sciacca, presente turistiche in rialzo. Soddisfatto l’assessore Pace

L’Assessore Provinciale al Turismo, Carmelo Pace, esprime soddisfazione per i dati statistici che sottolineano l’incremento delle presenze turistiche nel territorio di Sciacca, che chiariscono il ruolo dell’offerta extralberghiera risultata fondamentale all’interno del Settore turistico.

Il decremento di altre voci, a cominciare dalla ricettività alberghiera, porta alla riflessione che occorre, sicuramente, rinnovare l’impegno di mettere in atto tutte le strategie possibili e riflettere sulla necessità di attualizzare l’offerta.

Il trend positivo conferma un efficace lavoro di promozione e di valorizzazione turistica portato avanti da chi crede fortemente alle potenzialità di questo settore. Ritiene che la domanda di un turismo extralberghiero sta portando questo tipo di turismo “popolare” verso l’assunzione di un ruolo di avanguardia rispetto all’utenza più facoltosa che sceglie il turismo alberghiero.

All’interno di questa visuale, il turismo extralberghiero può avere un ruolo importante rispetto alle dinamiche del turismo e non solo nella vitale zona di Sciacca bensì anche in tutte quelle zone che, per le loro caratteristiche di attrazione, non si sono ancora attivate.

La previsione di una crescente domanda deve comportare, non obbligatoriamente, la costruzione di nuovi immobili ma anche l’adeguamento dell’esistente con l’intento di offrire un prodotto chiaro, trasparente , completo e nel rispetto, soprattutto, della legalità, capace di portare avanti una strategia di accoglienza di qualità che faccia aumentare i flussi turistici e attivare quelle dinamiche di concorrenza interna al mercato turistico, altrimenti poco competitivo e propositivo.

A tal fine, l’Assessore Pace, assicura la piena disponibilità dell’Ufficio Turismo, competente alla classificazione ed al controllo di tutte le strutture ricettive, ad una fattiva collaborazione.

Conclude ritenendo utile lo strumento del distretto turistico, già in fase di attuazione, capace di intensificare i rapporti, con il quale si possono affrontare, al più presto, l’organizzazione dellextralberghiero, in termini di promozione, alla pari con il settore alberghiero.