Nino Bosco: presentato un ddl che istituisce la conferenza regionale dei Presidenti dei Consigli comunali della Sicilia

L’istituzione della “Conferenza regionale permanente dei Presidenti dei Consigli comunali è la proposta legislativa presentata dall’onorevole Nino Bosco, primo firmatario, che mira a valorizzare il ruolo dei Consigli comunali nella nostra Regione.
“L’idea è quella di raccordare, attraverso i propri presidenti, il portato di esperienze nella vita delle assemblee elettive – spiega Nino Bosco – affinché vengano create partnership, vengano esaltate le funzioni e le prerogative proprie dei Consigli e applicate le migliori pratiche”.

La Conferenza isolana si caratterizzerà come un organismo agile,  cui si aggiunge il peculiare ruolo del presidente-coordinatore: “nella stesura del testo di legge, il n°495,  è stata sottolineata la volontà di garantire  a tutti i presidenti dei Consigli comunali che aderiranno alla Conferenza eguale spazio di partecipazione – precisa il deputato agrigentino e primo firmatario – la Conferenza, infatti, avendo carattere itinerante, consentirà a ogni presidente di Consiglio comunale di esercitare il ruolo di coordinatore dell’Assemblea quando la stessa terrà seduta presso il proprio Comune; un meccanismo  – prosegue il parlamentare del Pdl – che assicurerà parità di ruolo a tutti i presidenti dei Consigli comunali rappresentati all’interno della Conferenza”.

“A legge approvata – conclude Nino bosco – i presidenti dei Consigli siciliani, nel contesto nazionale, diverranno dei veri e propri pionieri della trasparenza amministrativa”.