Il consigliere provinciale del Pdl Zarbo risponde al capogruppo Paci

Il consigliere provinciale Zarbo dichiara:

“Mi corre l’obbligo di fare alcune precisazioni in merito al mancato acquisto da parte dell’Ente Provincia dell’ex caserma dei vigili del fuoco.

Tengo a precisare al capogruppo del Pdl alla Provincia , che da 6 anni mezzo sia nelle vesti di capogruppo e di Assessore Provinciale di Forza Italia, ho sempre operato per la crescita del partito attraverso il coinvolgimento di tutto il gruppo consiliare.

Purtroppo in maniera lapalissiana constato che con l’attuale capogruppo si innescato un processo di scarsissima democrazia interna, voglio porre 2 o 3 domande a Paci; ha mai riunito il gruppo? giorno , mese e l’ anno?.

Invece con rammarico debbo dire che si è data solo una flebile parvenza di gruppo, dove qualche consigliere oligarca vuole schiacciare il pensiero di altri consiglieri del partito che operano nell’interesse generale e sono lontanissimi da personalismi e sottogruppi che tendono solo alle divisioni.

Per quanto concerne l’acquisto della caserma e dopo la delibera di Giunta, dove lo stesso Presidente D’Orsi era favorevole all’acquisto per 2, 5 milioni di euro dell’immobile che sicuramente come valore di mercato vale almeno in triplo e si sarebbe chiuso il contenzioso con l’Ente comune, visto che la transazione vedeva coinvolti gli avvocati dei 2 Enti, e vorrei ricordare che la Provincia ha un avanzo di amministrazione di circa 14 milioni di euro, perché la delibera è stata ritirata dal Presidente e dalla Giunta ma gli assessori ne erano a conoscenza di questo ritiro, cosa è realmente successo,?e perché il consiglio provinciale ha deviato tutto su scuole e viabilità?

Per quanto riguarda la messa in sicurezza delle scuole superiori  e il miglioramento delle strade provinciali sono d’accordo e lo dimostra i tanti voti favorevoli che ho manifestato nel corso della mia attività consiliare, ma vorrei capire quando se ne sia partito all’interno del gruppo, di queste tematiche.

Chiedo , infine al capogruppo maggiore sobrietà e di ricordare che la collegialità e la pluralità di opinioni è la base fondante nel regolamento di costituzione del Pdl, quindi aspetto un chiarimento fattivo da parte del mio gruppo per una crescita umana e politica che sia più incisiva nel risultato complessivo del nostro partito.