Licata, protestano i pescivendoli abusivi. L’amministrazione riunisce Carabinieri e autorità sanitarie

A seguito della protesta avviata ieri sera, e proseguita oggi, dai pescivendoli abusivi, il Presidente del Consiglio comunale, Antonio Vincenti, dopo un incontro avuto stamani con i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, dell’Ufficio Circondariale Marittimo e le competenti autorità sanitarie, è tornato al Palazzo di Città, dove ha incontrato una delegazione di coloro i quali hanno dato vita alla protesta.

Ancora una volta, i pescivendoli sono stati sollecitati a mettersi in regola, e, quindi, ad avviare, al più presto le procedure necessarie in tal senso, in considerazione del fatto che i controlli continueranno nel tempo, ed estesi anche ad altre categorie ed operatori vari che non operano nei limiti posti dalle vigenti leggi in materia di commercio e tutela della salute pubblica.