Cutrò vicino alle famiglie delle vittime di mafia

L’associazione Antiracket Libere Terre ed il suo Presidente Ignazio Cutrò intendono esprimere tutta la propria vicinanza all’associazione Familiari vittime della mafia. “Non è accettabile che nel nostro paese ci siano vittime di serie A e di serie B chiediamo alle Autorità civili, politiche e religiose di porre in esse tutte le azioni necessarie affinché si possono aiutare tutte le famiglie coinvolte loro mal grado dalle attività criminali delle mafie. Chiediamo che vi sia più supporto da parte di tutti e che vengano realizzate le leggi necessarie affinché chi denuncia e chi lotta per la Legalità venga aiutato e non lasciato mai solo” dice Ignazio Cutrò.