Andiamo al cinema

New Moon ( cinema Winner)

Secondo capitolo della tormentata storia d’amore tra la timida adolescente Bella Swan e l’affascinante vampiro “vegetariano” Edward Cullen. Tratto dall’omonimo libro scritto da Stephenie Meyer, che compone insieme a Twilight, Eclipse e Breaking Dawn la saga new-horror più letta e amata degli ultimi anni, il film è stato girato in parte in Italia, a Montepulciano, dove è stata ricostruita la medievale Volterra.

Bella sta per compiere 18 anni. Il giorno del suo compleanno si verifica uno spiacevole e inaspettato incidente. Edward, sconvolto dall’accaduto e sempre più convinto che la sua presenza possa mettere in grave pericolo la vita della sua amata, decide di abbandonare Bella per sempre.

La ragazza cade in depressione, oppressa dal senso di perdita e di vuoto che  le impedisce di reagire. Dopo mesi di solitudine, Bella comincia a riprendersi, soprattutto grazie all’aiuto di Jacob Black, un coetaneo con cui la ragazza stringe un’intensa amicizia. Il legame tra i due, però, viene messo a dura prova da una serie di fatti soprannaturali e da un’antica leggenda quileute che diventa realtà. Inoltre, inaspettatamente, ritorna a Forks Alice Cullen…

Tra gli attori del cast new entry di prestigio: l’inglese Michael Sheen,  attore teatrale e cinematografico, molto apprezzato in patria, che interpreta Aro, il capo dei Volturi (gli spietati vampiri italiani) e la giovane Dakota Fanning, nell’inedito ruolo di “cattiva”, la crudele vampira Jane.

2012 (cinema Astor)

Roland Emmerich torna al dramma apocalittico dopo L’alba del giorno dopo. Questa volta il suo film prende ispirazione dalla famosa profezia Maya, secondo la quale il 21 dicembre 2012 dovrebbe verificarsi la fine del mondo o un disastro naturale di proporzioni immani.

2009. Il geologo Adrian Helmsley (Chiwetel  Ejiofor), in collaborazione con un collega indiano (Jimi Mistri), sta monitorando il susseguirsi di forti tempeste solari sulla Terra. Preoccupato per le possibili conseguenze,  il geologo, che lavora per la Casa Bianca, avvisa il suo diretto superiore, il dottor Carl Anheuser (Oliver Platt).  Il quadro dipinto da entrambi gli scienziati è catastrofico: le radiazioni solari stanno riscaldando il nucleo del pianeta Terra e questo provocherà in pochissimi anni uno spostamento delle placche terrestri, quindi terremoti di fortissima intensità, eruzioni vulcaniche a catena e giganteschi tsunami.

2012.  Jackson Curtis, uno scrittore in crisi (John Cusack), il personaggio attorno a cui ruota l’intera vicenda, si trova in campeggio con i suoi figli, Lilly e Noah, nel parco di Yellowstone. Subito dopo la loro vacanza, la terra comincia a tremare: la deriva dei continenti è iniziata. Jackson, in una disperata lotta contro il tempo, cerca di portare al sicuro la sua famiglia, mentre il mondo comincia a crollargli letteralmente attorno. L’unica speranza è raggiungere una delle misteriose “navi” predisposte per il salvataggio della razza umana dalla distruzione globale.

gli-abbracci-spezzatiGli abbracci  spezzati (cinema Ciak)

Pedro Almodòvar ritrova la sua musa, Penélope Cruz, e la immerge in un mélo intenso e dalla narrazione temporale “spezzata”, che mescola passato e presente per ricostruire la dolorosa storia di Mateo Blanco (Lluis Homar) un ex regista rimasto vittima di un tragico incidente stradale, in cui ha perso la vista e la sua compagna, Lena (Penélope Cruz), un’attrice. L’uomo ormai vive al buio, in solitudine, lontano da tutti, scrivendo, con lo pseudonimo di Harry Caine, romanzi e sceneggiature. L’unica persona che lo assiste è la produttrice Judit, la sola a conoscere il triangolo amoroso che ha coinvolto nel passato lo stesso Mateo, Lena e il ricco Ernesto Martel.

Un alibi perfetto (cinema Ciak)

Legal-drama, noir e thriller in cui nulla o quasi è come sembra.

Il giovane giornalista C.J. Nichols (Jesse Metcalfe) è talmente convinto della corruzione del  potente procuratore distrettuale Martin Hunter  (Michael Douglas) da farsi volontariamente coinvolgere in un processo per omicidio, con l’intenzione di dimostrare la sua teoria.

Il suo azzardato piano, però, coinvolge e mette in pericolo la vita un suo amico e collega e anche Ella Crystal (Amber Tamblyn), l’avvocatessa di cui C.J. è innamorato.

La prima linea (cinema Mezzano)

Tratto dal libro Miccia corta – Una storia di Prima Linea , il film di De Maria, ricostruisce l’episodio più eclatante della vita del terrorista Sergio Segio (Riccardo Scamarcio), ovvero il comandante Sirio, uno dei fondatori di Prima Linea, organizzazione terroristica degli anni di piombo. Il 3 gennaio del 1982, Segio assaltò il carcere di Rovigo nel tentativo di liberare la propria compagna, Susanna Ronconi (Giovanna Mezzogiorno)

Segreti di famiglia (cinema Mezzano)

Avvolto da un’ abbagliante fotografia in  bianco e nero, questo dramma familiare diretto da Francis Ford Coppola, è stato presentato all’ultimo Festival di Cannes, suscitando ammirazione da più parti, commozione e molte standing ovation.

Racconta la storia dell’adolescente Bennie (il quasi esordiente Alden Ehrenreich) che parte alla volta di Buenos Aires alla ricerca del fratellastro maggiore, lo scontroso e cupo Angelo (Vincent Gallo), che aveva giurato di non voler più vedere i suoi familiari.

L’incontro tra i due fratelli porta lentamente alla luce  traumi e segreti del passato, nonché la verità sul padre(Karl Maria Brandauer), un famoso direttore d’orchestra,  uomo oppressivo e dal temperamento difficile.