Consiglio provinciale, cade la seduta per mancanza del numero legale

La mancanza di numero legale fa cadere la sessione del Consiglio Provinciale che sarà riconvocato nei prossimi giorni. Nella seduta di prosecuzione nell’aula “Gigli” erano presenti 14 consiglieri. Chiamato l’appello al vice Presidente Pietro Giglione non è rimasto altro da fare che dichiarare chiusa la sessione consiliare. All’ordine del giorno un solo punto, il riconoscimento di un debito fuori bilancio.