Sanità, lunedì conferenza stampa ad Agrigento di Aiop e Confindustria

Lunedì 16 novembre partirà da Agrigento il nuovo ciclo di visite dei vertici dell’Aiop regionale alle case di cura della Sicilia.

Un’iniziativa in vista della cosiddetta “manutenzione dell’accreditamento” prevista per il 2010, una verifica degli standard di qualità e delle procedure organizzative delle strutture sanitarie. La delegazione guidata dal presidente dell’Aiop Sicilia Barbara Cittadini visiterà la casa di cura “Sant’Anna” di Agrigento e la “Attardi” di Santo Stefano di Quisquina.

“La cultura della responsabilita’ che ispira le scelte dell’Aiop vuole essere uno stimolo ulteriore alle aziende associate ad operare in un contesto di rispetto delle regole, trasparenza delle scelte e correttezza dei comportamenti – spiega Barbara Cittadini -.

La responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti ha l’obiettivo di permeare di liceita’ i processi produttivi delle aziende associate. Le leggi come le idee camminano sulle gambe degli uomini ed e’ per questo che l’Associazione chiede massimo impegno ai propri associati. Il consiglio ha ricalendarizzato le visite delle strutture essendo gia’ trascorsi tre anni dall’ultimo monitoraggio. Rischio clinico, sicurezza dei luoghi di lavoro, responsabilità degli operatori ai vari livelli dei processi di assistenza, trasparenza delle procedure, formazione del personale e innovazione tecnologica sono i temi sui quali insisteremo. Siamo impegnati da tempo in uno sforzo organizzativo per garantire ai siciliani un offerta sanitaria adeguata alle loro aspettative ma sopratutto coerente con quella delle regioni più’ virtuose ”. Lo spirito dell’ iniziativa dell’Aiop, che riguardera’ tutte le province, verrà illustrato lunedì 16 alle ore 11 nella casa di cura “Sant’Anna” (Porta Aurea, Agrigento), amministrata da Vincenzo Siracusa, presidente della sezione Aiop della città dei Templi, nel corso di una conferenza stampa alla quale prenderanno parte   Barbara Cittadini e Giuseppe Catanzaro, vicepresidente di Confindustria Sicilia. “Gli imprenditori della Sanità, chiamati a svolgere un ruolo delicatissimo per via delle implicazioni umane e organizzative intrinseche alla loro mission, costituiscono una risorsa per tutti i siciliani – spiega Giuseppe Catanzaro -. Garantiscono un’assistenza sanitaria di qualità, ricoprendo  con scrupolo e impegno un ruolo sociale fondamentale, e, al tempo stesso, danno un notevole contributo allo sviluppo della Sicilia”